Home

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Lo scorso 4 maggio si è svolto un incontro nella sede dell’Ufficio Scolastico Regionale, al quale hanno partecipato i dirigenti dell’Amministrazione scolastica ed i sindacati che rappresentano la stessa dirigenza (organizzazioni che rappresentano anche i docenti!!!), in quella sede hanno sottoscritto un’integrazione del loro Contratto Integrativo Regionale, già firmato nei mesi scorsi, che prevede l’erogazione di una somma aggiuntiva alla retribuzione di risultato che tutti i ds già percepiscono “a pioggia”.

L’unica differenza è la scuola in cui operano.


Dirigenti e sindacati dirigenziali hanno convenuto un’integrazione che andrà a tutti loro, varia dai 750 ai 1300 euro!

Spesso quando si rivolgono a noi parlano di “merito”, certi usano spregiudicate e discrezionali “prerogative dirigenziali”, come se fosse normale “comandare” senza avere il consenso necessario, la Gilda degli Insegnanti non chinerà mai la testa nei confronti di una minoranza che pretende di contare più del Collegio dei docenti.