Home

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

buon anno pixabayCari colleghi e colleghe, desidero esprimere a tutti Voi, che componete la famiglia della Gilda degli insegnanti di Piacenza e di Parma ed ai Vostri cari i più sinceri auguri di Buon anno. Un abbraccio più forte a quei docenti che sono vittime di particolari ingiustizie le quali stanno segnando la loro vita e quella delle loro famiglie, a questi colleghi la nostra Gilda è particolarmente vicina.

Per quanto è nelle nostre possibilità ci battiamo e ci batteremo sempre per lenire la loro sofferenza. Ogni collega che ha bisogno di aiuto sappia che la Gilda c’è o almeno cerca di esserci. Come sempre anche nell’anno che sta per arrivare continueremo ad opporci a tutto quanto vilipende il ruolo dei docenti: dirigismo sfrenato, gerarchizzazione della categoria, mancanza di rispetto di certi pseudo genitori, aggressività da parte di taluni studenti, comportamenti non proprio brillanti della classe politica. Un elenco che potrebbe continuare ma i giorni di festa impongono serenità e l’auspicio di tempi migliori. Come sempre un ringraziamento particolare desidero rivolgerlo a Marta Cella per la sua quotidiana opera di dedizione, se la Gilda esiste nel nostro territorio è anche merito Suo. Permettetemi un riferimento personale, ai tempi della fusione delle due “Gilde del Ducato”, appena arrivato dalla vicina Parma in quel di Piacenza conobbi una delegata RSU, la mia Anna, da quella “fusione” che è andata oltre l’esperienza associativa qualche settimana fa è nato il piccolo Antonio. Grazie a tutti Voi per la fiducia di cui mi onorate. Buon Anno.

Salvatore Pizzo