Home

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

buon anno pixabayCare colleghe, cari colleghi,
tutti stiamo vivendo un periodo di grande difficoltà e in un contesto simile è difficile trovare le parole giuste per augurare buon anno a tutti voi che fate parte della nostra famiglia, la Gilda degli Insegnanti di Parma e Piacenza.

Prima di farlo vorrei esprimere un abbraccio fraterno a chi tra voi ha perso dei cari e a quanti sono stati colpiti dal virus.  Spesso troviamo controparti poco sensibili persino di fronte ai lutti e alle gravi situazioni di salute, anzi con cinismo talvolta approfittano della situazione per cercare di comprimere maggiormente i nostri diritti e mortificare sempre di più la professione docente, in un caso si è arrivati goffamente a giustificare la pretesa di installare un marcatempo per registrare le presenze, offendendo le nostre intelligenze vogliono sostenere che è un rimedio efficace per il tracciamento anticovid.
Nei limiti delle possibilità di ognuno non molleremo mai nel difendere la nostra categoria, a tal proposito colgo l'occasione per esprimere un ringraziamento particolare ai tanti colleghi che fanno da "sentinella" nelle scuole in cui lavorano, la loro opera rende la nostra Gilda una presenza viva e costante.
Un abbraccio fortissimo alla nostra Marta Cella, senza di lei sarebbe difficile per me far fronte a tutte le quotidiane incombenze gildiane.
Grazie a tutti voi per la fiducia di cui mi onorate.
Buon Anno a voi e ai vostri cari.
Salvatore Pizzo